• Servizi ai Minori
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second1.jpg
  • Servizi agli Anziani e Disabili
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second2.jpg
  • Servizi Socio Sanitari
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second4.jpg
  • second3.jpg
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second3.jpg
  • second5.jpg
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second5.jpg
  • second6.jpg
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second6.jpg
  • second7.jpg
    https://www.consorziosisifo.it/images/slideshow-second/second7.jpg
E’ stato inaugurato a Messina,in occasione della ricorrenza della “Giornata mondiale della prematurità”,il primoAmbulatorio “Piuma” del Sud Italia. Alla presenza del Direttore Generale ASP di Messina Paolo La Paglia e del Presidente di SSR Messina Mimmo Arena, presso la sede della Società Servizi Riabilitativi, si è svolta la presentazione dell’ambulatorio cosiddetto PIUMA, realizzato per dare una risposta e un aiuto a tutte le famiglie che, dopo la nascita di un bambino prematuro, hanno necessità di un sostegno professionale e terapeutico per poter affrontare il delicato percorso di crescita del loro fragile sogno. Ilmodello proposto, quasiunico e sperimentato, prevede un intervento multidisciplinare, alfine di "individuare" precocemente le difficoltà che un bambino potrà incontrare essendo nato pre-termine, per impedire, alle prime deviazioni, di consolidarsi in schemi di funzionamento non adattivi. Esprimo tutto il mio apprezzamento per il lodevole percorso tracciato dalla SSR di Messina per questi progetti sempre più innovativi in aiuto di questi fragili pazienti, è fondamentale intervenire con tempestività per fornire ai neonati l’assistenza adeguata”. Nel sottolineare l’importanza di diffondere all’esterno questi modelli virtuosi di “buona sanità”, il Presidente della SSR Arena , ha dichiarato “questa iniziativa nasce dal basso, sono state le nostre bravissime terapiste a proporre che la…
  Modalità di erogazione delle cure domiciliari nei servizi teritoriali, la rete delle associazioni no profit del volontariato   Cosa sono le cure domiciliari? E come può un cittadino accedere a un servizio così importante per la sua salute o quella dei familiari e già previsto dal sistema sanitario regionale? Chi sono coloro che prestano tale servizio e con quali professionalità si prendono in carico totalmente un malato che non è in grado di essere ospedalizzato? E’ questo il tema del seminario di studi, organizzato ieri dal Consorzio Sisifo e che si è tenuto Pergusa alla presenza di tutti gli operatori sanitari che operano per il Consorzio, la più grande realtà siciliana nel campo dei servizi sanitari, e distribuiti nelle varie provincie in cui le Asp erogano il servizio che poi i cittadini scelgono per farsi assistere in caso di malati terminali (cure palliative) o di cure integrate presso il proprio domicilio (Adi).   All’incontro, al quale hanno partecipato i vertici del Consorzio Sisifo insieme al presidente Mimmo Arena, il presidente di Legacoop sociali Pippo Fiolo, il direttore sanitario di Sisifo Caterina Testaì e i presidenti degli ordini regionali degli psicologi, degliAssistenti,dei Medici delle Provincedi Messina e delM.O.V.I.di Caltanissetta,hanno discussomodalità…
Pergusa 8 Novembre 2019 - Hotel Garden Erogazione Cure Domiciliari nei Servizi Territoriali   Scarica Brochure Evento
Si è svolta a Catania l’Assemblea di Bilancio del Consorzio di cooperative sociali Sisifo, azienda nazionale specializzata nei servizi sanitari. Presentato nell’occasione il bilancio Sociale 2018, consuetudine oramai annuale e più che collaudata che ha permesso quest’anno al Consorzio di aggiudicarsi una menzione speciale Consumer Lab per essersi attestata tra le 40 migliori imprese su 570 esaminate sul tutto il territorio nazionale. Con un fatturato per l’anno 2018 di 31 milioni di euro, il Consorzio, che quest’anno compie vent’anni dalla sua fondazione, attraverso il suo presidente, Mimmo Arena, ha sviscerato, in presenza di tutte le cooperative socie, i numeri che ne hanno fatto oramai realtà consolidata, efficiente, sana e trasparente nel campo dei servizi. I numeri parlano da soli: 1639 professionisti dipendenti, di cui circa 1300 altamente specializzati e 172 avviate al lavoro soltanto quest’anno, oltre 74 mila prestazioni sanitarie annue suddivise non soltanto nelle provincie siciliane, ma anche in tutta Italia. Di cosa si occupa nello specifico il Consorzio? Il Consorzio si attesta, oggi, come un punto di riferimento nazionale per i servizi alla persona ed è un player di assoluta capacità e affidabilità nel settore dei servizi socio sanitari rivolti a diverse categorie di soggetti vulnerabili. Con la presentazione del…
Come promuovere e rafforzare l’infrastrutturazione sociale nelle regioni dell’Italia meridionale? Cosa fare per creare reti relazionali, progetti e sostenere forme di collaborazione e aggregazione tra i soggetti che intendono impegnarsi per il miglioramento delle comunità locali, nell’ottica della responsabilità, della partecipazione e della solidarietà? Si è svolto a Catania, presso la sede del Consorzio di cooperative sociali Sisifo, l’incontro con Diego Dutto, coordinatore nazionale di Legacoop sociali e nel Cda di Fondazione con il Sud, ente paritetico che attraverso bandi e iniziative, sostiene interventi di natura sociale nelle aree meridionali e in particolare in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia. Al dibattito, al quale hanno partecipato tra gli altri Pippo Fiolo, coordinatore regionale di Legacoop sociali, il presidente e il vice di Sisifo, Mimmo Arena e Santo Mancuso, la consigliera con delega alla progettazione Patrizia Patanè e tutti i rappresentanti delle cooperative socie, si è discusso sulle importanti opportunità che l’Europa offre a chi opera nel campo del sociale e dei servizi sanitari può offrire attraverso lo sviluppo di strutture immateriali, ovvero enti e associazioni che danno l’opportunità di mettere in collegamento una molteplicità di luoghi e di soggetti, di farli conoscere, dialogare e lavorare insieme per il bene comune.…